Titolo


Titolo
0.Cierre Edizioni (9)
1.Societ� dell'Informazione (1)
1.Societá dell'Informazione (7)
2.Storia della Comunicazione Mobile (1)
3.Personal Medium (8)
4.Mobile Web2.0 (6)
5.Business Models (4)
6.Controllori o Controllati? (5)
7.Diritto d'autore (e dintorni) (3)
8.Cosix (2)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Per megglio chiarire...
17/03/2011 @ 16:43:14
Di michelina
perché l'authority n...
15/06/2007 @ 10:35:56
Di Francesco Martinengo



feedburner
Valid XHTML 1.0 Transitional
Utenti online: 30 

21/07/2018 @ 05:45:57
script eseguito in 206 ms


\\ Home : Archivio per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Andrea Lugano (del 11/07/2007 @ 17:26:04, in 6.Controllori o Controllati?, linkato 4448 volte)
teletruffaDriin driin, il telefono di casa che squilla è una sirena di allarme diventata un incubo per tanti italiani. Spesso non sono i nostri cari amici a cercarci a casa, ma le tante offerte pubblicitarie che piovono su di noi negli orari più sconvenienti. Un vero e proprio “spam” telefonico che andrebbe regolato. La parte del leone, tra gli scocciatori, la fanno proprio le compagnie telefoniche che, proliferate grazie al libero mercato, stanno suscitando sempre più lamentele e proteste da parte dei consumatori. Tra esse, sono cresciute negli ultimi tempi quelle riguardanti la stipulazione di contratti telefonici indesiderati tramite le cosidette “firme vocali”. Pur di strappare un contratto ai consumatori, e quindi un cliente alla concorrenza, gli operatori sono ormai pronti a tutto. Il modus operandi della telefonata è il seguente: viene proposto di cambiare operatore, risparmiando così sulla bolletta. Il funzionario, a registratore spento, precisa che per il momento è solo una raccolta dati necessaria all’azienda, e che il servizio sarà attivato solo dopo aver ricevuto a casa il regolare contratto, che potrà così essere letto con calma e poi in caso sottoscritto. A questo punto si invita il malcapitato a registrare la propria voce nominando i propri dati personali e dichiarando l’interesse all’offerta. La cattiva sorpresa si riceve a casa dopo qualche giorno, con una comunicazione in cui si dice che le telefonate sono state deviate al nuovo gestore “come da nostra richiesta”. In questa trappola sono caduti moltissimi italiani, tra cui tanti anziani e pensionati.

Putroppo la legge consente di stipulare contratti telefonici tramite firma vocale. Premesso che il canale telefonico non è assolutamente adatto alla sottiscrizione di contratti: durante la telefonata ci possono essere interferenze di varia natura che possono rendere la chiamata poco chiara (disturbi della linea, elettrodomesitici accesi, attività casalinghe ecc.). Se poi consideriamo che spesso i destinatari di queste chiamate sono persone anziane, pensionati, con magari problemi di udito, come si può tollerare che la legge italiana permetta la stipulazione di contratti vocali telefonici? Il contratto deve essere scritto nero su bianco. La natura della telefonata è “volatile”: verba volant, scripta manent. Proverbio che conoscevano i romani più di 2000 anni fa, e che il tuttavia il legislatore italiano attuale ignora. L’operatore telefonico conosce la potenzialità della registrazione e la sfrutta al meglio: a registratore spento può dire, promettere e offrire quello che vuole, poi registra solo quello che serve a lui, tutelandosi così a livello giuridico. Ma in questo modo si ha solo una registrazione parziale della telefonata, e il consumatore italiano, ancora una volta, si ritrova raggirato e truffato.

contrattoLa legge italiana sembra stare dalla parte del più forte, non del più debole. Anziani a parte, anche io che ho 27 anni ricevo spesso questo tipo di chiamate e ho difficoltà a gestirle o a rifiutare le offerte rimanendo sul registro linguistico gentile-educato. L’operatore del call-center, molto spesso operatrice, è preparata a qualsiasi tipo di risposta, è molto aggressiva e non si arrende ad un “grazie, non mi interessa”. Questo modus operandi è invadente, viola la privacy e la tranquillità domestica, disturbando le attività quotidiane come lo stare a tavola, il riposare, il vedere un film o il lavorare. Il tutto moltiplicato per decine di volte, in quanto telefonare a casa non sono solo i tanti e proliferati operatori telefonici (questa è la liberalizzazione del settore, questo è il libero mercato?). Oltre a loro ci sono gli scocciatori di turno come l’azienda vinicola, quella dei surgelati, le case editrici, le associazioni di beneficenza, le vincite di enciclopedie e tanti altri ancora, tutti a telefonare a casa, tutti a chiedere soldi e tutti ad interrompere la quiete domestica. E’ ora che la leggi cambi e tuteli i diritti dei consumatori.
Articolo Permalink Commenti Commenti (0)  Archivio Archivio  Stampa Stampa
 
Di Mobspace (del 02/07/2007 @ 14:07:38, in 0.Cierre Edizioni, linkato 1441 volte)
Dall'Appennino Camerte del 30.6.2007:
Intervista Autore
Articolo Permalink Commenti Commenti (0)  Archivio Archivio  Stampa Stampa
 
Pagine: 1

< luglio 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

 


Titolo
Che tipo di telefonino hai?

 Telefonino "classico" (solo per telefonare)
 Cameraphone (classico + fotocamera)
 Smartphone (nuova generazione)

Visualizza i risultati  o

Titolo
Autore (1)

Le fotografie più cliccate


Titolo